Storia del Biella Forum

 

IL FIORE ALL’OCCHIELLO DELLA CITTA’

Il nuovissimo Biella Forum, oltre a essere la casa di Pallacanestro Biella, rappresenta anche un motivo di vanto per tutto il territorio.

Fortemente voluto da Alberto Savio e da tutto l’entourage di Pallacanestro Biella, ha preso il posto dello storico PalaPajetta, teatro dei sogni e di mille battaglie, che ha accompagnato i rossoblù dalla B2 fino alla serie A1. L’impianto si erge in tutto il suo splendore a fianco del Centro Commerciale Gli Orsi, altro gioiello del territorio biellese.
Il palazzetto è stato sponsorizzato fino alla scorsa stagione da Lauretana, già primo sponsor di Pallacanestro Biella al primo anno in A1, in EuroCup e che ha dato il nome all’impianto per i primi tre anni. (- La NewsLa fotogallery -)

Il palasport ha una capienza di 5007 posti, che nel caso di concerti possono arrivare fino a circa 7000.
È il primo in Italia costruito secondo le norme previste dal Decreto Pisanu. In particolare per quel che riguarda il “settore ospiti“: le tifoserie avversarie infatti hanno un ingresso riservato e dotato di tornelli e con una biglietteria e la Tribuna Gialla completamente dedicata (capienza di 720 posti). La sicurezza del settore ospiti è ulteriormente garantita dalla recinzione esterna. Sempre secondo la legge Pisanu, non ci sono posti a sedere direttamente a bordo campo.

La sicurezza interna ed esterna al Biella Forum è garantita da un sistema di controllo di 32 telecamere, che vengono costantemente controllate sia durante sia dopo le partite dalla Questura di Biella e anche da una società privata.

LA PARTE MULTIMEDIALE

Un’importante attenzione è stata data alla parte multimediale:

- 1 megaschermo a led esterno di 3×2 metri, posto sopra l’ingresso principale e visibile da tutto il parcheggio antistante l’area dell’impianto
- 4 schermi a led interni di 2×2 metri, posti ai quattro angoli del campo
- 4 pannelli solari, posti sulla copertura dell’edificio, garantiscono l’acqua calda a tutti i locali.

In più tutti i locali di servizio come la sala ospitalità, la foyer, la sala stampa e gli spogliatoi, sono dotati di schermi collegati in regia.
Grazie a tutto questo, a una rete cablaggi e a un’infrastruttura informatica d’avanguardia, il Biella Forum è considerato uno dei migliori impianti d’Italia.

L’INAUGURAZIONE

La struttura è stata ultimata nel febbraio del 2009, dopo due anni circa di lavori, secondo le ultime normative sul risparmio energetico.
L’inaugurazione è avvenuta il 25 febbraio 2009 con l’amichevole tra Pallacanestro Biella e Pavia davanti a 3000 spettatori.
La prima partita ufficiale è stata invece il 1 marzo 2009 con la gara di campionato tra l’Angelico e Montegranaro, con la schiacciante vittoria dei rossoblù per 92-74, davanti a quasi 4500 spettatori, stabilendo subito un record.
Nel giugno del 2010 il Biella Forum ha ospitato il Trofeo Angelico, quadrangolare che ha visto impegnate la Nazionale Italiana, Croazia, Grecia e Giordania.

Qui vi proponiamo alcuni articoli delle testate giornalistiche biellesi che raccontano l’attesa, l’ultima storica apparizione nel mitico PalaPajetta e l’esordio nella “nuova casa”.


NON SOLO BASKET

Oltre ad ospitare le partite casalinghe di Pallacanestro Biella, l’impianto è in grado di ospitare altre manifestazioni come il concerto di Craig Adams del 23 dicembre 2009.
Il Biella Forum è stato inoltre il teatro dei Campionati Nazionali Assoluti, dei Campionati Nazionali di Squadra Juniores e Open di Ginnastica Ritmica, con la presenza di 500 atlete di grande caratura.
Nelle tre sale interne, dotate di impianto audio e dei necessari supporti tecnologici, si possono ospitare convention e seminari, con anche un ampio parcheggio riservato all’interno della struttura e con accesso diretto al foyer.
Sono inoltre fruibili le aree esterne per l’organizzazione e l’allestimento di fiere commerciali di varie tipologie.