Schumacher, rivelazione incredibile: addio al pilota, è questione di tempo

Schumacher, arriva una rivelazione pazzesca che lascia di sasso i tifosi: l’addio al pilota è ormai certo

Quando in Formula 1 spunta il cognome Schumacher, i ricordi vanno tutti a catapultarsi sulle irripetibili imprese che Michael ha compiuto nella sua straordinaria carriera.

Rivelazione choc: Schumacher, sta per finire tutto
Schumacher, l’addio è questione di tempo (LaPresse) – Pallacanestrobiella.it

Sette titoli mondiali ed un ricordo indelebile soprattutto per i tifosi della Ferrari che con lui e grazie a lui hanno vissuto gioie indescrivibili. Dal 29 dicembre 2013, però, la vita dell’ex pilota è stata stravolta da un gravissimo incidente che lo ha portato ad essere circondato dal riserbo. Le sue condizioni di salute restano avvolte nel mistero e le decisioni di sua moglie Corinna, ultimamente, hanno fatto chiacchierare in molti.

La vendita all’asta dei suoi 8 più preziosi orologi il prossimo 13 maggio in un evento organizzato da ‘Christie’s’ ha spiazzato i fan di Michael che, tuttavia, sono concentrati sullo sperare in un ripresa del campione ora 55enne.

Non solo Michael ma anche suo fratello Ralf ha vissuto una lunga carriera in Formula 1. L’ex pilota tedesco, ora opinionista televisivo, è tornato a parlare e lo ha fatto coi consueti toni che lo contraddistinguono.

La rivelazione ha lasciato di stucco milioni di tifosi: Schumacher, adesso è davvero finito tutto. L’annuncio non lascia spazio a dubbi.

Annuncio Schumacher: tempo scaduto

In pochi, pochissimi, si sarebbero aspettati la conferma di Logan Sargeant alla guida della Williams dopo una stagione decisamente fallimentare da parte del giovane pilota americano. Adesso, però, il suo futuro sembrerebbe segnato.

Rivelazione choc: Schumacher, sta per finire tutto
Formula 1, è già sostituito: rivelazione Schumacher (LaPresse) – Pallacanestrobiella.it

E a rivelarlo è proprio Ralf Schumacher, che in Williams ha corso anni fa ed è certo delle scelte che la scuderia britannica prenderà da qui a breve. Dal testacoda in Bahrain all’incidente di Gedda nelle prove libere fino a Suzuka e al secondo clamoroso testacoda a Shanghai. Un album di ricordi agghiacciante.

“Siamo ancora all’inizio, certo, però Sargeant deve preoccuparsi per la sua vettura. Fa troppi errori che costano troppi soldi per i suoi tanti incidenti“, ha rivelato il fratello di Michael ai microfoni di ‘Sport Bild’.

Si parla negli ultimi giorni di una sostituzione che a questo punto potrebbe essere inevitabile e coinvolgerebbe Andrea Kimi Antonelli. Il giovane pilota, nemmeno maggiorenne, avrebbe bisogno di una deroga: qualcosa di accaduto già con Verstappen nove anni fa.

Sargeant è chiamato a dare risposte confortanti nel GP di Miami altrimenti è assai probabile che possa essere il suo ultimo per quest’anno. Per Antonelli sarebbe una palestra importante in vista del possibile (per alcuni assai probabile) approdo in Mercedes dal 2025.

Impostazioni privacy