Dramma nello sport, addio ad un astro nascente: aveva 17 anni

Dramma immenso per la famiglia della giovane sportiva: a portarla via una malattia fulminante, aveva soltanto diciassette anni

Dolore e frustrazione per la perdita non solo di una futura campionessa, di cui si diceva un gran bene da diverso tempo, ma anche di una semplice ragazza che stava facendo quello che più gli piaceva. E inevitabilmente la famiglia ha vissuto, e sta vivendo in queste ore, un momento che definire terribile è eufemistico.

Lutto nel mondo dello sport
Lutto nel mondo dello sport, se ne va a 17 anni (Ansa) – Pallacanestrobiella.it

Poche pre fa ci ha lasciato una ragazza di soli 17 anni, considerata da tutti come un astro nascente della sua disciplina, la ginnastica artistica. Il ricovero d’urgenza, arrivato dopo un prima fase fatta di dolori lancinanti, non è stato sufficiente per salvargli la vita e permettergli di continuare a gareggiare ad alti livelli.

Morta la ginnasta spagnola María Herranz Gómez: aveva solo 17 anni

Partecipare ai Mondiali di ginnastica artistica di Birmingham (andati in scena lo scorso novembre) a 17 anni appena compiuti non è affatto da tutti e per questa ragione la indicavano come possibile futura stella della ginnastica artistica spagnola.

María Herranz Gómez purtroppo non ce l’ha fatta e per via di una meningite fulminante è scomparsa presso l’Ospedale Universitario di Guadalajara. I medici, purtroppo senza esito, hanno tentato ogni tipo di cura per salvarla ed evitare questo esito fatale.

Lutto nel mondo della ginnastica artistica
A 17 anni scompare la promessa della ginnastica artistica, la spagnola Maria Herranz Gomez (LaPresse) – Pallacanestrobiella.it

Maria era considerata da tutti appunto il futuro della ginnastica spagnola: in pochi anni aveva dimostrato di possedere qualità artistiche invidiabili, che le permettevano di compiere gesti tecnici di alto livello. Protagonista assoluta del club Ruditramp, uno dei tanti club che coltivano i giovani talenti in Spagna, Maria lo scorso novembre aveva partecipato ai Mondiali di Birmingham, dando ottimi risultati soprattutto sul trampolino (la specialità che amava di più).

Maria viveva con la famiglia a Cabanillas del Campo, piccolo comune spagnolo situato nella provincia autonoma della Castiglia, che in occasione del triste evento ha voluto porgere le proprie condoglianze alla famiglia della giovane.

Il consiglio comunale vuole esprimere il suo più profondo cordoglio per questa circostanza tragica“, si legge nella nota. “Inviamo le nostre condoglianze a tutta la famiglia e agli amici di Maria, in particolare ai genitori Raquel e Alfonso“. A causa del tragico evento, il comune castigliano ha indetto due giorni di lutto in ricordo della giovane atleta.

Impostazioni privacy