Sinner ha un chiodo fisso, ora è ufficiale: decisione estrema

Jannik Sinner si appresta a tornare in campo al Masters di Madrid. Nelle scorse ore, l’azzurro ha ufficializzato una decisione che ha stupito tutti

Settimana di allenamenti per Jannik Sinner. Archiviata, non senza rimpianti, l’eliminazione dal Masters di Montecarlo con la sconfitta in semifinale da Tsitsipas, l’azzurro è pronto a tornare in campo a Madrid, nel secondo Mille della stagione su terra battuta, al via la prossima settimana.

Sinner partecipazione ufficiale Atp Bastad
Sinner tornerà in campo la prossima settimana a Madrid (Ansa) – Pallacanestrobiella.it

Sinner ha ufficializzato la sua presenza a Madrid proprio a ridosso del ko con Tsitsipas. La sua partecipazione era infatti tutt’altro che scontata. Lo scorso anno, Jannik aveva saltato il Mille iberico per prepararsi al meglio per gli Internazionali d’Italia. Stavolta, invece, ha optato per un’altra scelta che gli consentirà, qualora dovesse ottenere un buon risultato, di ottenere anche un eventuale surplus di punti per il ranking Atp.

La programmazione di Sinner dopo Madrid è già definita. Jannik sarà in campo a Roma, al Roland Garros poi preparerà Wimbledon con l’Atp 500 di Halle. A questi quattro tornei, l’azzurro ha deciso di aggiungerne – a sorpresa – un altro.

Sinner, annuncio a sorpresa: sarà la prima volta per lui

Sinner sarà in campo anche all’Atp 250 di Bastad, in Svezia, in programma dal 15 al 21 luglio, la settimana seguente la conclusione di Wimbledon. Si tratta di uno dei tornei estivi europei che si disputa sulla terra battuta insieme ad altri eventi storici del calendario stagionale come gli Atp di Amburgo, Gstaad, Kitzbuhel e Umago.

Sinner partecipazione ufficiale Atp Bastad
Sinner, ufficiale la partecipazione a Bastad (Ansa) – Pallacanestrobiella.it

Sinner ha scelto di parteciparvi per un motivo ben preciso ovvero ritrovare confidenza con la superficie di gioco sulla quale si disputerà anche il torneo olimpico di Parigi, in programma sui campi del Roland Garros dal 27 luglio al 4 agosto.

Un evento cui Jannik tiene tantissimo. In più di un’intervista, l’azzurro ha ribadito l’ambizione di conquistare una medaglia olimpica, desiderio che non ha potuto realizzare tre anni fa quando ha dato forfait (non senza polemiche per la sua scelta) dai Giochi Olimpici di Tokyo. A Parigi, inoltre, Sinner potrebbe disputare anche il torneo di doppio in coppia con Sonego, un duo già rodato e protagonista lo scorso novembre della conquista della Coppa Davis nella final Eight di Malaga.

un torneo dall’albo d’oro davvero prestigioso, vinto anche da Nadal, Ferrer, Fognini, Ruud e Rublev. In passato hanno trionfato sulla terra svedese anche i padroni di casa Borg e Wilander nonché altre leggende del tennis come Roy Emerson, Stan Smith, Manolo Santana e Ilie Nastase.

Impostazioni privacy