Stavolta è finita: ultim’ora Schumacher

La famiglia del sette volte iridato ha preso la sua decisione: ecco cosa succederà nei prossimi giorni

Mentre i piloti continuano a lottare sull’asfalto dei vari gran premi di Formula 1, a Gland, cittadina incastonata tra Losanna e Ginevra, il sette volte campione del mondo Michael Schumacher continua silenziosamente la sua battaglia per tornare a una vita normale, attorniato dai famigliari che non lo abbandonano per un istante.

Ultim'ora Schumacher: famiglie prende decisione
Famiglia Schumacher, decisione presa (Foto LaPresse) – Pallacanestrobiella.it

Massimo riserbo sulle sue condizioni, da quel dicembre 2013 le informazioni sul campione tedesco sono pochissime: la famiglia intende continuare in questo modo, ma in questi giorni la moglie Corinna e i figli Mick (in Formula 1 con la Haas nei mondiali 2021 e 2022) e Gina Maria hanno preso una importante decisione riguardante alcuni oggetti preziosi appartenuti al campione. Ecco cosa accadrà tra meno di un mese.

Schumacher, all’asta otto orologi di Schumacher: decisione presa

La famiglia di Schumi ha deciso: metterà all’asta ben otto orologi appartenuti al campione. Non si conoscono i motivi dietro tale decisione, gli stessi familiari hanno espresso, come capita spesso, massima riservatezza in tal senso. Sta di fatto però che la scelta è stata presa: gli otto orologi di Schumacher saranno esposti in varie parti del mondo e poi messi messi all’asta il prossimo 13 maggio dalla Christie’s, la più celebre e antica casa d’aste al mondo.

Tra i cimeli appartenuti a Michael ve ne sono alcuni molto preziosi, in quanto celebrano le vittorie dell’ex pilota della Ferrari nei primi anni 2000′, anni in cui il Cavallino Rampante dominava in ogni dove.

All'asta gli orologi di Schumacher
Schumacher, all’asta i suoi orologi (Foto LaPresse) – Pallacanestrobiella.it

La collezione, che viene valutata complessivamente 4,8 milioni di dollari, comprende orologi preziosi e a tiratura limitata, come ad esempio un Rolex Paul Newman Daytona che potrebbe avere un valore che si aggira attorno ai 400mila dollari. Senza dimenticare i pezzi pregiati firmati F.P. Journe che da soli valgono metà del lotto.

Tra gli orologi messi all’asta ne spicca uno regalato a Michael dall’ex team principal Ferrari Jean Todt nel Natale 2003, un Royal Oak dal valore di 270mila dollari impreziosito da vari inserti quali il casco del pilota, il simbolo del Cavallino Rampante e un numero 1 a simboleggiare la vittoria del Mondiale di quell’anno. “È un orologio unico“, ha detto Remi Guillemin, uno dei responsabili della casa d’aste Christie. “Quando vedi l’orologio da lontano, sai solo che è qualcosa di speciale e che parla di Michael Schumacher”.

Impostazioni privacy