<?php echo $notizia['titolo_it']; ?>

Carrea: «Abbiamo dato tutto, contento della prova dei ragazzi»

Queste le dichiarazioni di coach Michele Carrea in sala stampa al termine di Leonis Roma-Edilnol Pallacanestro Biella: «Per quanto riguarda la gara abbiamo giocato una partita di grandissimo dispendio energetico per trenta minuti, poi non siamo riusciti a concludere con la stessa intensità anche per merito dell'avversario. Rispetto ad altre gare credo che questa sia una partita molto vicina al nostro massimale. I ragazzi hanno prodotto uno sforzo vicino al massimale, forse potevo fare qualche rotazione in più ma è un processo sul quale stiamo lavorando. Un dato tecnico che dobbiamo assolutamente correggere riguarda il tiro da tre punti che in trasferta prendiamo poco, un qualcosa che non possiamo permetterci. Non è una nostra peculiarità, ma undici tiri da lontano sono pochi: dobbiamo assolutamente correggerci».


«Abbiamo consumato molte energie per restare in partita contro una squadra più lunga della nostra. Quando chiedi tanti extrasforzi giocando a punteggi bassi può succedere che il serbatoio di energie si svuoti. Bisogna distinguere quando i finali si sbagliano per paura o mancanza di desiderio di vittoria oppure quando oggettivamente alcuni giocatori arrivano alla fine dopo uno sforzo eccessivo. La valutazione della gara per lo sforzo profuso è a mio modo di vedere positivo».


«Da qui al termine del girone d'andata mi aspetto performance qualitative come questa che ci portino a conquistare punti. Sono passate nove gare e abbiamo otto punti in un campionato molto stretto dove con una vittoria avanzi di cinque posizioni e con una sconfitta arretri dello stesso range, per cui parlare di fasce in questo momento credo sia molto complicato. Non facevo proclami di obiettivo in passato e non li faccio neanche oggi. Ogni gara racconta la sua storia: contro Roma abbiamo giocato una buona gara contro una squadra che ha fatto semplicemente meglio di noi».