<?php echo $notizia['titolo_it']; ?>

Edilnol, domenica da all in: derby e Coppa Italia!

Il girone d’andata di Edilnol Pallacanestro Biella si chiude al PalaFerraris di Casale nell’atteso derby contro la Novipiù, una sfida importante che potrebbe cambiare le carte in tavola nella volata finale per le Final Eight di Coppa Italia. Defezione importante per coach Carrea che non potrà contare su Lorenzo Saccaggi, fermato da un problema fisico.

 

Primo quarto. Per iniziare la sfida coach Michele Carrea si affida a Harrell, Wheatle, Sims, Nwokoye e Chiarastella. Polveri bagnate da entrambe le parti nei primi possessi con i primi due punti che arrivano solamente dopo due minuto con l’appoggio al tabellone di Martinoni che replica subito dopo per il 4-0 Novipiù. Il capitano Carl Wheatle prova a suonare la carica con il primo canestro rossoblù, ma la squadra di casa parte meglio e si porta sul’11-2 che porta al timeout di coach Carrea. Al rientro dall’interruzione è sempre Wheatle a caricarsi la squadra sulle spalle, ma Casale rimane in controllo (14-5). Sei punti in fila di Sims riportano sotto Biella (14-11) convincendo Ferrari al timeout. Il primo quarto si conclude con il vantaggio di Casale sul 17-12.

 

Secondo quarto. Massone, Pollone, Harrell, Sims e Vildera compongono il quintetto che rientra sul parquet. Il primo canestro porta la firma di KT Harrell che riporta Biella a un possesso pieno di svantaggio (17-14). Capitan Wheatle impatta a quota 23 con una bomba sulla sirena dei 24 secondi. Un altro canestro del numero 24 biellese regala il primo vantaggio all’Edilnol (23-25). Due canestri dall’arco di Denegri riportano Casale a contatto, ma Chiarastella risponde subito (31-35). All’intervallo è l’Edilnol avanti 33-35.

 

Terzo quarto. Al rientro dall’intervallo lungo coach Carrea si affida a Massone, Harrell, Wheatle, Sims e Chiarastella. Pinkins trova il canestro della nuova parità (35-35). L’Edilnol piazza tre difese consecutive di alto livello provando ad allungare con i canestri di Chiarastella, Harrell e ancora dell’ex Agrigento, oggi una sentenza dall’arco: timeout Casale sul 35-44. Un’altra bomba di Harrell regala il massimo vantaggio all’Edilnol sul +12 che in questo secondo tempo è rientrata in campo con gli occhi della tigre, quelli che servono in un derby. Un po’ di confusione da entrambe le parti nei minuti finali della frazione, ma dopo trenta minuti l’Edilnol guida sul 44-52.

 

Ultimo quarto. Per questo ultimo e decisivo quarto Biella rientra sul parquet con un quintetto composto da Massone, Harrell, Wheatle, Sims e Vildera. Ed è proprio il lungo ex Siena a segnare i primi due punti con un tap-in. Dopo un canestro di Sims che regala il +12 a Biella coach Ferrari chiama timeout. A 5’38’’ dalla fine arrivano i primi punti di Casale con Tinsley e Battistini (49-56) con coach Carrea che saggiamente chiama timeout. Cinque punti in fila di Harrell riportano Biella sul +12 (49-61), ma è nella metà campo difensiva  che Biella consolida il proprio vantaggio. Dopo quaranta minuti di autentica battaglia gli oltre trecento tifosi arrivati da Biella possono festeggiare: l’Edilnol sbanca il PalaFerraris 57-65.

 

Una vittoria che ha sempre un sapore  speciale e che porta l’Edilnol in Coppa Italia. Nella manifestazione che si svolgerà a Porto San Giorgio il prossimo marzo i rossoblù incontreranno nei quarti di finale la Fortitudo Bologna dell’ex Marco Venuto.

 

Novipiù Casale Monferrato-Edilnol Pallacanestro Biella 57-65

Parziali: 17-12, 33-35, 44-52.

Novipiù Casale Monferrato: Tinsley 7, Banchero n.e., Musso 2, Valentini 3, Denegri 12, Battistini 2, Martinoni 10, Pinkins 18, Cattapan 3, Giovara n.e., Italiano, Lazzeri n.e. All.: Ferrari.

Edilnol Pallacanestro Biella: Harrell 20, Savio n.e., Vildera 4, Nwokoye, Chiarastella 11, Bertetti n.e., Saccaggi n.e., Sims 15, Pollone, Massone, Wheatle 15. All.: Carrea.

Arbitri: Ursi, D’Amato, Gagno