<?php echo $notizia['titolo_it']; ?>

Il derby parla biellese: l'Edilnol supera Casale in volata 66-65

L'Edilnol Pallacanestro Biella chiude la stagione regolare nel migliore dei modi, ovvero confezionando all'Hype Forum la quinta vittoria consecutiva di questo straordinario finale di campionato, e lo fa battendo l'avversaria di sempre, Casale Monferrato, nel derby regionale più sentito. Una vittoria tutt'altro che semplice, perchè la squadra di coach Ferrari, che si stava giocando la possibilità di disputare i play-off con il vantaggio del fattore di campo al primo turno, ha iniziato la gara molto bene, guadagnando sin da subito un consistente vantaggio che ha portato gli ospiti a condurre per quasi tutto l'incontro. Biella, ancora priva di Stefanelli (Casale aveva Martinoni in panchina ma indisponibile), si è trovata a metà gara a dover recuperare 11 punti e ci è riuscita subito al rientro dagli spogliatoi, con 10 punti consecutivi di Harrell. La Novipiù ha reagito ed è tornata avanti, ma negli ultimi secondi ha subito il ritorno di Biella che ha chiuso con un parziale di 6-0 firmato da Saccaggi ed Antonutti che hanno ribaltato i 5 punti di vantaggio di una Novipiù tenuta ad un livello realizzativo molto inferiore al suo standard, grazie ad una difesa rossoblu guidata da uno straordinario Chiarastella.

Primo quarto. L'Edilnol parte con Saccaggi, Harrell, Wheatle, Chiarastella e Sims, la NoviPiù risponde con De Negri, Cesana, Pepper, Cattapan e Pinkins. Il primo possesso è di Biella ma non da frutti, come il secondo, mentre Pepper infila due triple. Saccaggi sblocca lo score locale, seguito però da due liberi ancora di Pepper e da un canestro in penetrazione di De Negri. 2-10 dopo poco meno di 3 minuti, ed è tempo di time-out per coach Carrea che però non cambia il quintetto. Non vanno le triple di Harrell e Pepper, poi la difesa Edilnol stringe le maglie e recupera palloni permettendo a Sims e Saccaggi di accorciare le distanze. Denegri vanifica tutto con una tripla, Pinkins ci aggiunge due liberi ed è 6-15. Dentro prima Antonutti e poi Massone, e proprio Antonutti piazza la prima tripla dei rossoblu padroni di casa, prima che Cattapan e Sims si scambino due canestri a testa. Pinkins mette a segno il 13-21 e con questo punteggio si va al primo break, con l'eccezionale tripla di Pepper dal rimbalzo che arriva poco dopo la sirena.


Secondo quarto. Palla a Casale, ma primi 6 possessi a vuoto. Sblocca Musso con una tripla, poi sul terzo attacco consecutivo di Wheatle fermato dalla difesa ospite Carrea chiama nuovamente time-out. E' però Italiano ad andare a segno, con Casale che doppia Biella sul 13-26, Massone risponde con una tripla, Degri realizza un libero su 2, poi Antonutti e Pinkins per il 18-29. Harrell da sotto riporta lo svantaggio in singola cifra, poi Saccaggi va a segno con un 2+1 e Massone a rimbalzo offensivo risponde ad Italiano, consigliando a coach Ferrari un time-out sul 25-31 a 2'15” dalla sirena. L'Edilnol ha esaurito il bonus falli e quindi si ricomincia con due liberi di Denegri, poi Pinkins per il nuovo +10 ospite. Ultimo minuto con possesso Biella ma Casale è lontana dal bonus e può spendere due falli prima del terzo di Valentini che manda in lunetta Saccaggi per due liberi, uno solo dei quali a segno, seguito dalla schiacciata di Battistini: quadre negli spogliatoi sul 26-37.


Terzo quarto. Tornano in campo i quintetti iniziali, ma stavolta l'Edilnol parte con un secco 6-0 (Saccaggi e 4 consecutivi di Sims) che costringe l'allenatore ospite Ferrari al time-out dopo poco più di un minuto. Denegri ferma il break, poi però si accende Harrell che in pochi istanti firma un parziale tutto suo di 10-0 che manda per la prima volta avanti Biella sul 42-39. La risposta degli ospiti si concretizza con un controparziale di 0-8 che sfrutta anche un fallo antisportivo piuttosto opinabile chiamato a Chiarastella ma la partita è ormai riaperta e Sims ed Antonutti riportano Biella sul -1. Non si chiude prima dei 24” il possesso che potrebbe rimettere l'Edilnol davanti e così due liberi di Italiano ridanno un possesso pieno di vantaggio agli ospiti, annullato però da Michele Antonutti che sigla due canestri consecutivi, ed alla sirena è 50-49 per i rossoblu di casa.

Quarto quarto. Dopo due attacchi a vuoto, ancora Antonutti sigla il +3 Edilnol, ma Casale risponde subito con Musso, Valentini (tripla) e Cesana (uno su due dalla lunetta). Antonutti resetta il punteggio con una tripla ma Musso risponde subito (55-58), prima che la difesa a zona della Novipiù complichi ancora la vita all'attacco di Biella permettendo a Pinkins di mandare i suoi sul 55-60. Due liberi di Wheatle e due di Pinkins lasciano il divario immutato a metà frazione, poi Sims va a segno con un 2+1 ma Pinkins lo imita dalla parte opposta (60-65 a 270 secondi dalla fine). La tripla di Saccaggi riapre tutto, Antonutti ci aggiunge un libero e si combatte punto a punto. Pepper si prende una tripla in isolamento ma sbaglia, come Musso dopo una dura lotta sotto il canestro di Casale. Fallo a rimbalzo d'attacco di Italiano ed a 50” dalla sirena due liberi di Antonutti ridanno il +1 a Biella, che recupera palla con Harrell ed ha ancora una possibilità in attacco, fallita da Sims di un soffio. Ultimi dieci secondi per Casale con tiro affidato a Musso che non centra il bersaglio: il derby e la posizione migliore in classifica sono dell'Edilnol che arriverà ai play-off sulle ali di 4 vittorie consecutive, una mina vagante per tutti, a cominciare da sabato prossimo ad Udine.


Edilnol Pallacanestro Biella-NoviPiù Casale 66-65


Parziali: 13-21, 26-37, 50-49


Edilnol Pallacanestro Biella: Harrell 12, Savio n.e., Antonutti 19, Nwokoye ne, Chiarastella, Saccaggi 13, Sims 15, Pollone, Massone 5, Wheatle 2. All. Michele Carrea.

NoviPiù Casale Monferrato: Banchero ne, Musso 8, Valentini 3, Cesana 1, Pepper 10, Denegri 12, Battistini 2, Martinoni ne, Pinkins 17, Cattapan 4, Galluzzi ne, Italiano 8. All. Mattia Ferrari.

Terna arbitrale: Noce, Valzani, Patti.