<?php echo $notizia['titolo_it']; ?>

La trasferta siciliana non sorride all'Edilnol: Capo d'Orlando si impone 74-68

Edilnol Pallacanestro Biella torna in campo per il recupero della 26° giornata di campionato. Dopo ben tre settimane dall’ultima gara giocata, i rossoblù tornano sul parquet al PalaFantozzi di Capo d'Orlando contro Orlandina Basket. La cronaca del match:

PRIMO QUARTO - Biella inizia la gara schierando in campo Saccaggi, Bortolani, Polite, Lombardi e Omogbo. Partono subito aggressivi i ragazzi di coach Galbiati che con Omogbo allungano 0-5: tiro dall’area e tripla per il numero 2 rossoblù. Forte reazione di Capo d’Orlando che ribalta la situazione portandosi sull’11-5. Ai meno 4 minuti time out obbligato per coach Galbiati. Si torna in campo e l’inerzia sembra la stessa: Keller dall’area realizza il 13-5. Lombardi risponde con una bella tripla che porta i suoi sul 13-8, ma ancora Orlandina con un tiro dall’area di Mobio per il 15-8. Un’altra tripla, ma questa volta per i rossoblù con Saccaggi che tiene ancorata Biella al risultato: 15-11. L’ Orlandina non sta a guardare e insacca una bella tripla con americano Elmore per il 18-11. Biella torna sul 18-15 con due tiri liberi realizzati da Lombardi e una bella tripla dell’americano Polite. Risposta pronta di Lucarelli che con un altro tiro da tre allunga 21-15, Barbante non ci sta e chiude con un’altra tripla il primo quarto sul 21-18.

SECONDO QUARTO - Biella torna in campo con Massone, Pollone, Polite, Donzelli e Barbante. Possesso per i rossoblù che iniziano offensivi il secondo quarto: bell’assist di Massone per Polite che con una schiacciata accorcia le distanze per il 21-20. Serve un minuto e mezzo ai bianco azzurri per tornare a canestro, con Elmore che dall’area segna il 23-20. Bel pallone di Saccaggi per Donzelli che risponde dall’altra parte del campo: 23-22, ma altri due punti dell’americano di Capo d’Orlando portano i siciliani sul 25-22. Time out per coach Sodini che incita i suoi: bella reazione al rientro in campo, con un bel rimbalzo difensivo di Elmore, un bel contropiede ed una tripla segnata da Marco Laganà per il 28-22. Stessa storia per il 31-22 di Lucarelli che allunga con un altro tiro da 3. Time out chiamato da coach Paolo Galbiati che favorisce un bel rientro sul parquet dei suoi: striscia positiva di 6 punti con Bortolani e Lombardi. Capo d’Orlando torna subito sul +5 con Matteo Laganà dall’area per il 33-28. Reagisce Polite che fa leva sulla sua fisicità, 2 punti dal cuore dell’area per il 33-30. Striscia positiva per Capo d’Orlando che raggiunge il massimo vantaggio di +12: 43-31 al termine del secondo quarto.

TERZO QUARTO - Al rientro dalla pausa lunga si riparte un quintetto formato da Saccaggi, Bortolani, Polite, Donzelli e Omogbo. Due falli d’attacco nelle prime due azioni di gioco non smuovono il risultato, fermo ancora sul 43-31. Biella alza l’intensità difensiva, qualche fallo smuove il risultato sul 47-34 con i liberi segnati da Polite, Omogbo e Lucarelli. Donzelli cerca di mantenere viva la fiamma dei rossoblù, segnando dall’area il 47-36, ma una schiacciata di Mobio e il libero segnato per il fallo subito da Bortolani riportano i siciliani a +14. Biella prova a reagire con due triple segnate da capitan Saccaggi e Giordano Bortonali. Sul -8 di Biella, coach Sodini chiede time out e al rientro Keller segna subito due liberi per il 51-42. Saccaggi cerca di trascinare i suoi e offre un bell’assist ad Omogbo che dal cuore dell’area piccola infila il 51-44. Tiri liberi da entrambe i lati, con Bellan e Massone, portano il risultato sul 52-46, ma allunga Elmore con un tiro dall’area per il 54-46 che chiude il terzo quarto.

QUARTO QUARTO - Biella riparte con Massone, Pollone, Bortolani, Lombardi e Donzelli. Subito due liberi per Lombardi riportano Biella sul 54-48, ma allunga ancora Capo d’Orlando sul 56-48. Pollone con un tiro dall’area riavvicina i piemontesi sul 56-50, ma Elmore sigla una tripla. Risposta immediata di Polite: una bella schiacciata dell’americano riporta Biella sul 59-52, ma Lucarelli non ci sta, rimbalzo d’attacco e canestro del +9. Time out per coach Galbiati, rientro in campo e tripla per Lombardi che centra il 61-55. Fallo di Donzelli e libero segnato da Elmore. Pollone spinge i suoi e accorcia con un tiro dall’area, Lombardi su assist di Saccaggi fa lo stesso e Biella rientra in gara: 64-59. Due liberi per Matteo Laganà a cui risponde Pollone con un tiro da due, ma Capo d’Orlando allunga ancora 67-61. Una tripla di capitan Saccaggi per il 67-64 riaccende le speranze dei rossoblù, ma Elmore e Lucarelli riportano i siciliani sul +6. Time Out per coach Galbiati che a meno 50 secondi dal termine del match prova a spezzare i ritmi degli avversari. Al rientro, fallo su Lucarelli che dalla lunetta non sbaglia e centra entrambi i tiri liberi. Risponde Polite con altri due liberi, ma Biella è ancora fallosa: due tiri dalla lunetta con Marco Laganà per il 74-66 che chiude la gara. Ultimi due punti con un tiro dall’area per capitan Saccaggi che servono a poco. 74-68 il risultato finale.

 

Orlandina Basket - Edilnol Biella 74-68

Parziali: 21-18, 43-32, 54-46

Orlandina Basket: Elmore 20, Marco Laganà 14, Keller 13, Lucarelli 12, Mobio 8, Bellan 5, Donda 2, Matteo Laganà, Querci, Triassi, Neri, Ani.
Edilnol Pallacanestro Biella
: Lombardi 14, Saccaggi 11, Polite 9, Bortolani 8, Omogbo 8, Pollone 6, Barbante 5, Donzelli 4, Massone 2, Deangeli 1.

Foto: Carmen Spina/Orlandina Basket