<?php echo $notizia['titolo_it']; ?>

Berdini: "Biella piazza storia del basket italiano. Contento di essere qui"

Nicola Berdini si prepara a vivere la prima stagione da senior. Il playmaker classe 2003, uscito dal settore giovanile della Reyer Venezia, sarà uno dei costruttori di gioco della nuova Edilnol Pallacanestro Biella.

Andiamo a conoscere meglio il nuovo acquisto rossoblù:

 Ciao Nicola, benvenuto. Cosa ti ha spinto ad accettare la proposta di Pallacanestro Biella?

"Innanzitutto la storia della società e la tradizione del club a dare fiducia ai giovani. Un altro punto fondamentale è la presenza di un tecnico come Paolo Galbiati che ho avuto modo di conoscere nel mio percorso con le nazionali giovanili. Sono molto contento di essere allenato da un tecnico che ha sempre fatto bene con i giovani”.

Questa sarà la tua prima stagione tra i “grandi”. Che cosa ti aspetti?

“Rispetto alle giovanili cambieranno molte cose dal punto di vista della fisicità e del livello tecnico. Inoltre mi confronterò con giocatori molto esperti. Dovrò approcciarmi nel modo giusto, con umiltà, lavorando molto sul mio gioco”.

Oltre a Federico Miaschi, hai già avuto modo di conoscere qualche nuovo compagno?

“Conosco bene Simone Barbante che è di Montegranaro come me. Mio papà è stato suo dirigente alla Poderosa”.

Fuori dal campo cosa ti piace fare?

“Sono un ragazzo molto tranquillo che tiene al suo percorso scolastico. Per il resto amo ascoltare musica e uscire con i miei amici”.

Ultima cosa: un messaggio per i tifosi di Pallacanestro Biella.

“Voglio ringraziarli. Dal momento dell’annuncio ho ricevuto moltissimi messaggi di stima. Spero di ripagare nel migliore dei modi la fiducia che hanno riposto in me dando il massimo per aiutare la squadra”.

Ringraziamo Nicola Berdini per la disponibilità.