<?php echo $notizia['titolo_it']; ?>

Galbiati: "Una vittoria importante su un campo molto difficile"

Coach Paolo Galbiati ha commentato la vittoria ottenuta da Edilnol Pallacanestro Biella sul campo della NPC Rieti. Queste le parole del tecnico rossoblù: "Una vittoria importante su un campo molto difficile. Rieti ha preparato molto bene la gara giocando con un'aggressività eccellente nel primo tempo. Nonostante questo siamo arrivati all'intervallo lungo sotto di sei lunghezze. Nello spogliatoio ho detto ai miei ragazzi che era un affare perchè abbiamo dimostrato carattere. Dovevamo solo giocare con meno frenesia, poi alla distanza sono usciti Saccaggi e Bortolani che hanno segnato i punti che hanno creato un solco importante. Voglio fare un plauso a Donzelli e Lombardi che si sono spesi su Cannon per negargli ricezioni e tiri facili".

Focus sulla prestazione di Barbante, decisivo con le sue conclusioni dall'arco: "Se Simone non infila quelle tre triple probabilmente siamo qui a parlare di una sconfitta. Veniva da una gara importante contro Trapani, sta lavorando moltissimo e può contare su mani dolcissime, per cui sono conclusioni che ha nelle corde. Non pensavo che potesse darci questo contributo, ma è stato decisivo nelle due metà campo. Tutti devono portare il loro mattone per poter avere una casa che regge". 

Il coach biellese ha poi aggiunto: "Siamo contenti di questo risultato ottenuto su un campo complesso. Da questo match raccogliamo una solidità mentale importante che può essere fondamentale per tutto il nostro campionato. Dobbiamo continuare il nostro cammino senza montarci la testa. Siamo stati bravi a non uscire dalla partita nel momento di massimo sforzo di Rieti, probabilmente loro sono calati alla distanza, ma c'è molto merito nostro in questa vittoria".

Chiusura dedicata al primo posto momentaneo: "Non guardiamo la classifica, o meglio dobbiamo guardare le posizioni dietro e tenerci a debita distanza. Certamente il nostro presidente, il CdA e i nostri tifosi saranno contenti di questo risultato che ci porta in vetta, ma dobbiamo restare tutti con i piedi per terra. Siamo giovani e poco esperti, ma la nostra difesa ci ha aiutato a non uscire dal match nel primo tempo. Andiamo avanti a giocare senza guardare la classifica". 

Foto: Laura Malvarosa/Pallacanestro Biella